Home Incidenti stradali Il 21 settembre è Edward: Giornata europea senza vittime sulle strade

Il 21 settembre è Edward: Giornata europea senza vittime sulle strade

0 276

Le Polizie di Stato inaugurano la "European day without a road death", per perseguire l’azzeramento del numero dei morti in incidenti stradali

edwardIl 21 settembre è la data scelta per la Giornata europea senza morti sulle strade. La rivoluzionaria iniziativa, denominata “Edward” (European day without a road death), è promossa dal network europeo delle Polizie stradali “Tispol”, del quale la Polizia stradale italiana ha la presidenza dal mese di ottobre 2016. Il progetto è promosso dalla Commissione europea e si inserisce nell’ambito della Settimana europea della mobilità (16-22 settembre 2017).

Visto però che l’Italia detiene il triste record di 9 morti al giorno sulle strade, cosa succederà oggi in concreto? La Polizia stradale italiana ha predisposto sull’intero territorio nazionale servizi rivolti alla prevenzione delle principali cause di incidentalità: elevata velocità, mancato utilizzo dei dispositivi di sicurezza e uso di telefoni cellulari alla guida.

Quale sarà il risultato a fine giornata? Certo Edward lo scorso anno ha funzionato: mercoledì 21 settembre 2016 ci sono stati 43 decessi in 31 paesi e nello stesso giorno del 2015 si sono registrati 70 morti, portando quindi una riduzione di decessi del 39%. Non solo: 19 Paesi hanno registrato zero morti il 21 settembre 2016, mentre nel 2015 i Paesi che hanno registrato zero morti sono stati 11. L’Italia? Due vittime, mentre altri 7 Paesi hanno registrato una riduzione delle vittime, rispetto allo stesso giorno del 2015 e solo 3 Paesi hanno registrato un aumento di morti.edward2

Sempre oggi, a Roma, alla Scuola superiore di Polizia, si è svolta una riunione alla presenza di tutti gli esperti europei aderenti alla rete Tispol. L’iniziativa chiede simbolicamente, a tutti coloro che vorranno sostenere la campagna informativa, di visitare la pagina web dell’iniziativa e cliccare sul tasto “impegno”, per assumersi la responsabilità di rispettare le regole del Codice della strada nell’ottica della riduzione dell’incidentalità su tutte le strade europee.

Blog: Edward tutti i giorni
Video

Fonti: Poliziadistato.it e Vincenzo Borgomeo, Repubblica.it