Home I vincitori del contest di Sicurstrada a Chiavari

I vincitori del contest di Sicurstrada a Chiavari

Patrocinata dal Comune, a Chiavari il 22 maggio si è tenuta una nuova tappa del viaggio in Italia di Fondazione Unipolis per incontrare i ragazzi che hanno partecipato al contest “La sicurezza si fa strada”. Il concorso di idee creative sui temi della sicurezza stradale e della mobilità sostenibile, rivolto ai ragazzi tra i 14 e i 20 anni, è stato organizzato tra novembre 2017 e marzo 2018 nell’ambito del progetto Sicurstrada, con la partnership di Zai.net e il contributo di Ancc-Coop che ha donato parte dei premi in palio. Durante l’incontro al Liceo scientifico “Marconi”, la scuola – che ha visto la partecipazione della 3^C (referente: Nero Bavarello) e della 5^D (referente: Lorenzo Romanisio) con due spot radiofonici – è stata premiata con il simulatore di guida “Safety Drive” di Unipolis, che consiste in un software fra i più avanzati a livello europeo, che permetterà agli studenti di immedesimarsi in diverse situazioni comportamentali e ambientali critiche sulla strada.

Inoltre, durante l’iniziativa è stata premiata, con una videocamera del valore di 1.000 euro, anche l’Associazione Yepp di Albenga che, con il Centro Giovani della città, si è classificata prima nella categoria “prodotti multimediali” con il videoclip “Fuori Strada, le cui immagini e la cui colonna sonora (un rap originale) sono stati interamente prodotti, registrati e interpretati dai ragazzi. Un buono acquisto libri del valore di 1.000 euro è stato poi donato a Sara Varoli, quindicenne di Genova, prima classificata nella categoria “testi” con il racconto “Fatale irragionevolezza”, premiato per la sua capacità di cogliere con poche battute le irrimediabili conseguenze dell’abuso di droga e alcol prima di mettersi alla guida. Un buono acquisto libri del valore di 300 euro è stato infine donato a Mattia Bonanno e Andrea Miglio, sedicenni della provincia di Brescia, terzi classificati – sempre nella categoria “testi” con il racconto “Occhio alla strada, occhio alla vita”, premiato per la capacità di mettere in luce le conseguenze negative che l’irrazionalità del comportamento umano può causare in termini di sicurezza stradale.

La premiazione è stata anche l’occasione per ripercorrere con gli studenti il lavoro fatto per la realizzazione degli elaborati e per parlare con loro di mobilità stradale sicura e sostenibile, con la partecipazione – tra gli altri – di Giorgio Canepa, Consigliere con delega alla mobilità sostenibile del Comune di Chiavari; Marco Briccolo, Commissario della Polizia Municipale; Giordano Biserni, Presidente di Asaps – Associazione sostenitori e amici della Polizia stradale; Francesco Moledda e Fausto Sacchelli, Fondazione Unipolis/progetto Sicurstrada. L’iniziativa si è svolta con la collaborazione del Consiglio Regionale Unipol (CRU) della Liguria e la partecipazione di rappresentanti di Zai.net e di Ancc-Coop.

Tutti gli elaborati vincitori sono disponibili cliccando qui

Tutte le informazioni sulle tappe e sui progetti vincitori del contest sono disponibili anche sulle Pagine Facebook e Twitter di Sicurstrada.

> Comunicato stampa
Locandina dell’iniziativa

> Gallery:

Sicurstrada Chiavari