Indietro

Sicurstrada Live 2016 ad Argenta

​​​Sicurstrada vuole intercettare i giovani e promuovere tra di essi la cultura della sicurezza stradale e della mobilità sostenibile. E Argenta, è stata scelta per ospitare la prima tappa, il 16 aprile, del nuovo tour che sicurstrada farà nel corso del 2016, in particolare proprio nelle scuole italiane.

Dopo la città emiliana, Sicurstrada Live arriverà il ​30 aprile a Pordenone, nel Liceo "G. Leopardi–E.Majorana” e il 14 maggio a Brescia nell’Istituto d’Istruzione Superiore “Tartaglia–Olivieri”. Mentre da settembre, con l’avvio dell’anno scolastico 2016/2017 saranno coinvolte le scuole di altre regioni italiane fra le quali, ad esempio, Sicilia, Campania, Puglia, Piemonte, Veneto, Liguria.

Nell’incontro di Argenta, i protagonisti sono stati gli studenti dell’IISAP – Istituto di Istruzione Secondaria Superiore di Argenta e Portomaggiore, chiamati a partecipare attivamente all’iniziativa, anche mettendosi alla prova con il nuovo simulatore di guida che Unipolis ha presentato a Lucca Comics lo scorso ottobre. Safety Drive– questo è il suo nome – è in grado di ricreare molte delle situazioni di criticità nelle quali ci si può trovare se non si adottano comportamenti corretti alla guida, ed è stato donato alla scuola per proseguire la loro formazione.

I ragazzi hanno avuto la possibilità di confrontarsi con l’Amministrazione comunale, il Comando della Polizia municipale e Asaps – Associazione Sostenitori ed Amici della Polizia Stradale: uno scambio di riflessioni e di domande sui temi della sicurezza stradale e della mobilità sostenibile, che sono stati stimolati anche dalla visione di filmati e spot tematici italiani e internazionali.​

 

 

 

 

Sicurstrada Live 2019 a OristanoSicurstrada Live 2019 a Oristano<p style="text-align:left;">​​​​​​​Nel 2018 si sono verificati in <strong>Sardegna</strong> 3.461 <strong>incidenti stradali </strong>che hanno causato il decesso di 105 persone e il ferimento di altre 5.046, con un <strong>aumento delle vittime della strada</strong> del 16,7% rispetto al 2017, in controtendenza rispetto alla media nazionale che ha fatto registrare un calo dell'1,6%. In particolare, nella provincia di <span style="font-weight:bolder;"><span style="font-weight:700;">Oristano</span></span> lo scorso anno ci sono stati 203 incidenti con 8 morti e 285 feriti. ​Sono i dati appena pubblicati da <span style="font-weight:bolder;">Istat</span> nel suo <a href="/Risorse/Focus-Sardegna-13112019def-rev-el.pdf" target="_blank" style="background-color:#fcfcfc;"> <strong> <em>Focus dedicato allo stato dell'</em></strong><span style="font-weight:bolder;"><strong><em>i</em></strong><em>ncidentalità stradale in Sardegna</em></span>.</a><br></p><p style="text-align:center;"> <img src="/PublishingImages/attivita/sicurstrada-live-2019-a-oristano/Sicurstrada%20Live_Oristano_Classico_281119_9.JPG" alt="Sicurstrada Live_Oristano_Classico_281119_9.JPG" />  </p><p style="text-align:left;"></p><p style="text-align:left;">​Dopo ​​​gli incontri ​a <strong> <a href="/_layouts/15/FIXUPREDIRECT.ASPX?WebId=d8ea2176-8077-44f1-a43b-298557122361&TermSetId=ffd8c47f-339e-4be5-b67a-2142efb462fc&TermId=8375890b-b57d-4327-8705-e1be2925ba2d" target="_blank">Maniago</a></strong>, <strong> <a href="/_layouts/15/FIXUPREDIRECT.ASPX?WebId=d8ea2176-8077-44f1-a43b-298557122361&TermSetId=ffd8c47f-339e-4be5-b67a-2142efb462fc&TermId=8375890b-b57d-4327-8705-e1be2925ba2d" target="_blank">Spilimbergo​</a></strong>​, <strong> <a href="/_layouts/15/FIXUPREDIRECT.ASPX?WebId=d8ea2176-8077-44f1-a43b-298557122361&TermSetId=ffd8c47f-339e-4be5-b67a-2142efb462fc&TermId=91f12edf-c1e8-4a84-acb0-78fe876ca437" target="_blank">Locri</a>, </strong><a href="/_layouts/15/FIXUPREDIRECT.ASPX?WebId=d8ea2176-8077-44f1-a43b-298557122361&TermSetId=ffd8c47f-339e-4be5-b67a-2142efb462fc&TermId=787ba3b6-7860-4b00-acc8-96dd8056d1d5" target="_blank"><strong>Trapani</strong></a><strong> </strong>e <a href="/_layouts/15/FIXUPREDIRECT.ASPX?WebId=d8ea2176-8077-44f1-a43b-298557122361&TermSetId=ffd8c47f-339e-4be5-b67a-2142efb462fc&TermId=d9c6c0f9-1440-4d7e-aacf-21945c93855a" target="_blank"> <strong>Nuoro</strong></a>, la città di Oristano ha ospitato il<strong> 28 novembre</strong> gli ultimi appunta​​menti del 2019 del progetto <strong><em>Sicurstrada Live </em></strong>nell'ambito di <em><strong>sicurstrada</strong></em>, il programma di <strong> <a href="https://www.fondazioneunipolis.org/" target="_blank">Fondazione Unipolis​</a></strong> - Fondazione d'impresa del <strong>Gruppo Unipol</strong> - che sensibilizza i cittadini sui temi della mobilità sicura e sostenibile. Le iniziative sul territorio sardo sono state organizzate in collaborazione con il <a href="http://www.cru-unipol.it/" target="_blank"> <strong>Consiglio Regionale Unipol</strong><strong>(CRU) Sardegna</strong></a><b> </b>e <strong>cinque locali Agenzie UnipolSai</strong><strong>*</strong>, con il <strong>patrocinio del Comuni di Oristano</strong> e di <strong>ANVU - Associazione Professionale Polizia Locale d’Italia</strong>.</p><p style="text-align:left;">Le iniziative sul territorio sono, fin dal 2012, un'azione fondamentale di <em>sicurstrada</em>, che hanno coinvolto <span style="font-weight:bolder;">17 regioni</span>, <span style="font-weight:bolder;">57 città</span>, e formato circa <span style="font-weight:bolder;">7.000 ragazzi</span> in <span style="font-weight:bolder;">32 scuole</span> diverse.<br></p><p style="text-align:left;"> <span>La sicurezza stradale in Sardegna mostra luci e ombre, evidenti anche facendo un confronto con gli </span><strong>obiettivi europei</strong><span> di dimezzamento del numero di morti per incidente stradale. Infatti, rispetto a quanto prevedono i </span><strong><a href="/_layouts/15/FIXUPREDIRECT.ASPX?WebId=d8ea2176-8077-44f1-a43b-298557122361&TermSetId=ffd8c47f-339e-4be5-b67a-2142efb462fc&TermId=740788e0-e41a-4d82-80b4-1f09b7eff19a" target="_blank" rel="noopener">Programmi d'azione europei per la sicurezza stradale</a></strong><span>, in Sardegna nel periodo 2001-2010 le vittime della strada si sono ridotte del 50%, più della media nazionale che è del -42,0%, mentre nel periodo 2010-2018, principalmente a causa dei dati del 2018, i decessi sono calati solo dello 0,9%, rispetto alla media italiana di -19%.</span><span>​</span></p><p style="text-align:left;">Anche per quanto riguarda l'<strong>utenza vulnerabile</strong> la Sardegna non presenta dati omogenei. Così, se da un lato nel 2018 la percentuale di bambini, giovani e anziani deceduti in incidenti stradali è inferiore alla media nazionale (39% contro 45,3%), negli ultimi otto anni la percentuale di pedoni deceduti è raddoppiata passando da 10,4% a 20,0%.<br></p><p style="text-align:left;"> <img src="/PublishingImages/attivita/sicurstrada-live-2019-a-oristano/Sicurstrada%20Live_Oristano_Classico_281119_29.JPG" alt="Sicurstrada Live_Oristano_Classico_281119_29.JPG" /> <br> </p><p style="text-align:left;">Questa complessa situazione spiega le motivazioni che stanno alla base delle iniziative organizzate con gli oltre <strong>3</strong><strong>50 </strong><strong>studenti</strong> di Oristano: la prima tappa all'<strong>I.I.S. Liceo Scientifico “Mariano IV d'Arborea"</strong> e la seconda all'Hotel Mistral 2 con i ragazzi del <strong>Liceo Classico “S.A. De Castro"</strong>.<span style="text-align:center;"> </span></p><p style="text-align:left;"></p><p style="text-align:left;">Due momenti in cui i ragazzi si sono confrontati sui temi della sicurezza stradale e della mobilità sostenibile, hanno analizzato i lavori multimediali che loro coetanei di altre parti d'Italia hanno realizzato per il contest <em> <strong> <a href="/_layouts/15/FIXUPREDIRECT.ASPX?WebId=d8ea2176-8077-44f1-a43b-298557122361&TermSetId=ffd8c47f-339e-4be5-b67a-2142efb462fc&TermId=43b59f0a-81b8-4712-b593-d6af892a0606" target="_blank">La sicurezza si fa strada​</a></strong></em> e si sono messi alla prova con il simulatore di guida <em> <strong> <a href="/_layouts/15/FIXUPREDIRECT.ASPX?WebId=d8ea2176-8077-44f1-a43b-298557122361&TermSetId=ffd8c47f-339e-4be5-b67a-2142efb462fc&TermId=97c99879-f4a6-49f4-8465-415a2c753a5d" target="_blank">Safety Drive​</a> </strong></em>di Unipolis, un software fra i più avanzati a livello europeo che permette agli studenti di imm​edesimarsi in diverse situazioni comportamentali e ambientali critiche sul la strada. Per poter proseguire la formazione e l'esperienza del simulatore in autonomia, il software è stato donato da Fondazione Unipolis alle scuole partecipanti, mentre le locali Agenzie UnipolSai hanno dotato i supporti tecn​ici necessari.<br></p><p style="text-align:left;">Alle iniziative sono intervenuti il Sindaco di Oristano <strong>Andrea Lutzu</strong>, l'Assessore <strong>Pupa Tarantini</strong>, il Comandante della <strong>Polizie Locale</strong>, i Dirigenti scolastici delle scuole coinvolte, il Presidente di CRU e Legacoop Sardegna <strong>Claudio Atzori</strong>, <strong>Fausto Sacchelli</strong> e <strong>Francesco Moledda</strong> di Fondazione Unipolis. Particolarmente toccanti per i ragazzi gli interventi di <strong>Enrico Mereu</strong> e <strong>Danilo Rossi</strong> del movimento nuorese <strong>#AdessoBasta</strong>.<strong> </strong>Voluto da <strong>Giovanni Pintor</strong>, il giovane nuorese che nella tragedia di Natale del 2017 sulla strada statale 129 ha perduto i fratelli Francesco e Matteo, #AdessoBasta si impegna a tenere alta l'attenzione sui temi della sicurezza stradale, in particolare tra le ragazze e i ragazzi.<br></p><p style="text-align:left;"> <img src="/PublishingImages/attivita/sicurstrada-live-2019-a-oristano/Sicurstrada%20Live_Oristano_Scientifico_281119_10.JPG" alt="Sicurstrada Live_Oristano_Scientifico_281119_10.JPG" /> <br> </p><p style="text-align:left;"> <span>La scelta di coinvolgere i </span><strong>giovanissimi</strong><span> nasce anche per quanto evidenzia il più recente</span><a href="/Risorse/Incidenti%20stradali%20-%20Rapporto%20ACI-ISTAT%202018.pdf" style="background-color:#fcfcfc;"> report annuale di ACI e Istat</a><span>: sono proprio i giovani quelli che pagano il prezzo il prezzo più alto sulle strade: 63,8 morti per milione di abitanti, c​ontro una media generale di 55,2 e con un aumento del 25,4% delle vittime nella fascia </span><span style="font-weight:bolder;">15–19 anni</span><span> rispetto al 2017. </span></p><p style="text-align:left;">"<em>Attraverso il Comando della Polizia locale da anni siamo in prima linea nelle scuole con periodiche campagne di educazione stradale</em> – osserva l'<span style="font-weight:bolder;">Assessore alla Viabilità del Comune di Oristano Pupa Tarantini</span> –. <em>I corsi di guida sicura, nell'autodromo di Mores, realizzati con piloti professionisti e caratterizzati da parti pratiche e teoriche (in aula) non solo risultano molto efficaci, ma ogni anno riscuotono grande interesse tra gli studenti. L'iniziativa della Fondazione Unipolis è in linea con le azioni del nostro Comune e contribuisce a far crescere nei giovani la consapevolezza dell'importanza della guida sicura, per sé e per gli altri</em>".​</p><p style="text-align:left;">Ma non solo i giovani sono colpiti. Gli indici di mortalità sono elevati anche per le <strong>fasce d'età più mature</strong>, sempre sopra la media dai 65 anni in su. Infatti, in Sardegna il tasso di mortalità per la fascia di età over 65 è pari a 7,7 morti per 100mila abitanti, più alto rispetto alla media generale regionale di 6,4 e rispetto a quella nazionale di 5,5 (quella europea è 4,9). Inoltre c'è da sottolineare che il 47,6% dei pedoni rimasti vittima di incidente stradale appartiene proprio alla classe over 65 anni.<br></p><p style="text-align:left;"> <img src="/PublishingImages/attivita/sicurstrada-live-2019-a-oristano/78039637_2865590770126249_848131671592009728_o.jpg" alt="78039637_2865590770126249_848131671592009728_o.jpg" /> <br> </p><p style="text-align:left;">Ecco quindi che la tappa di <strong>Oristano</strong> è stata l'occasione per riflettere con la cittadinanza attraverso un incontro dedicato proprio alla <strong>terza età</strong>. Organizzato con CRU Sardegna, SPI Cgil, FNP Cisl e UILP Uil, il dibattito <strong> <em>“La sicurezza delle persone sulla strada: anziani e mobilità"</em></strong> si è svolto il <strong>28 novembre</strong> nella <strong>Sala Consiliare del Comune di Oristano</strong>. L'incontro, che ha visto la partecipazione di oltre 70 cittadini, è stato l'occa​sione per presentare i risultati di <strong> <em> <a href="/Risorse/Cambiamo%20strade.pdf" target="_blank">Cambiamo strade​</a></em></strong>, ricerca di Unipolis che analizza l'attuale stato della sicurezza sulla strada degli anziani, in rapporto alle altre fasce d'età, con una preoccupante proiezione dei dati fino al 2050.<br></p><p style="text-align:left;"> <br> </p><p style="text-align:left;">​*Hanno aderito all'iniziativa le Agenzie UnipolSai di Oristano: SERRASSICURA S.N.C.; ANTEA SRLS; BOASSO MONICA & C. S.N.C.; MUGHEDDU ELISABETTA; TAMPONI ASS.NI SAS & C.<br></p><p></p>27/11/2019 23:00:00https://www.sicurstrada.it/chi-siamo/attivita/sicurstrada-live-2019-a-oristanoSicurstrada Live per la sicurezza stradale e la mobilità sostenibile28nov10/12/2019 17:23:57014145Chi siamo Articoli Flash news Risorse Contatti Apri la ricerca Apri il menu Indietro Nel 2018 si sono verificati in Sardegna 3.461 incidenti stradali che hanno aspx719htmlFalseaspx<img alt="" src="/PublishingImages/attivita/Sicurstrada%20Oristano.png" style="BORDER:0px solid;" />
Sicurstrada Live 2019 a NuoroSicurstrada Live 2019 a Nuoro<p style="text-align:left;">​​​​​​Nel 2018 si sono verificati in <strong>Sardegna</strong> 3.461 <strong>incidenti stradali </strong>che hanno causato il decesso di 105 persone e il ferimento di altre 5.046, con un <strong>aumento delle vittime della strada</strong> del 16,7% rispetto al 2017, in controtendenza rispetto alla media nazionale che ha fatto registrare un calo dell'1,6%. In particolare, nella provincia di <span style="font-weight:bolder;">Nuoro</span> lo scorso anno ci sono stati 377 incidenti stradali con 12 morti e 557 feriti. ​Sono i dati appena pubblicati da <span style="font-weight:bolder;">Istat</span> nel suo <a href="/Risorse/Focus-Sardegna-13112019def-rev-el.pdf" target="_blank" style="background-color:#fcfcfc;"> <strong> <em>Focus dedicato allo stato dell'</em></strong><span style="font-weight:bolder;"><strong><em>i</em></strong><em>ncidentalità stradale in Sardegna</em></span>.</a>​<br></p><p style="text-align:center;"> <img src="/PublishingImages/attivita/sicurstrada-live-2019-a-nuoro/Sicurstrada%20Live_Nuoro_Linguistico_261119_13.JPG" alt="Sicurstrada Live_Nuoro_Linguistico_261119_13.JPG" />  </p><p style="text-align:center;"> </p><p style="text-align:left;"></p><p style="text-align:left;">​Dopo ​​​gli incontri ​a <strong> <a href="/_layouts/15/FIXUPREDIRECT.ASPX?WebId=d8ea2176-8077-44f1-a43b-298557122361&TermSetId=ffd8c47f-339e-4be5-b67a-2142efb462fc&TermId=8375890b-b57d-4327-8705-e1be2925ba2d" target="_blank">Maniago</a></strong>, <strong> <a href="/_layouts/15/FIXUPREDIRECT.ASPX?WebId=d8ea2176-8077-44f1-a43b-298557122361&TermSetId=ffd8c47f-339e-4be5-b67a-2142efb462fc&TermId=8375890b-b57d-4327-8705-e1be2925ba2d" target="_blank">Spilimbergo​</a></strong>​, <strong> <a href="/_layouts/15/FIXUPREDIRECT.ASPX?WebId=d8ea2176-8077-44f1-a43b-298557122361&TermSetId=ffd8c47f-339e-4be5-b67a-2142efb462fc&TermId=91f12edf-c1e8-4a84-acb0-78fe876ca437" target="_blank">Locri</a></strong> e <strong> <a href="/_layouts/15/FIXUPREDIRECT.ASPX?WebId=d8ea2176-8077-44f1-a43b-298557122361&TermSetId=ffd8c47f-339e-4be5-b67a-2142efb462fc&TermId=787ba3b6-7860-4b00-acc8-96dd8056d1d5" target="_blank">Trapani</a></strong>, <strong>Nuoro</strong> ha ospitato <strong>il 26 e il 27 novembre</strong> gli appuntamenti del progetto <strong><em>Sicurstrada Live </em></strong>nell'ambito di <em><strong>sicurstrada</strong></em>, il programma di <strong> <a href="https://www.fondazioneunipolis.org/" target="_blank">Fondazione Unipolis​</a></strong> - Fondazione d'impre​sa del <strong>Gruppo Unipol</strong> - che sensibilizza i cittadini sui temi della mobilità sicura e sostenibile.</p><p style="text-align:left;">Le iniziative sono state organizzate in collaborazione con il <a href="http://www.cru-unipol.it/" target="_blank"> <strong>Consiglio Regionale Unipol</strong><strong>(CRU) Sardegna</strong></a><b> </b>e <strong>sei locali Agenzie UnipolSai</strong><strong>*</strong>, con il <strong>patrocinio del Comune di Nuoro e </strong>di <strong>ANVU - Associazione Professionale Polizia Locale d’Italia</strong>.​</p><p style="text-align:left;">Le iniziative sul territorio sono, fin dal 2012, un'azione fondamentale di <em>sicurstrada</em>, che hanno coinvolto <span style="font-weight:bolder;">17 regioni</span>, <span style="font-weight:bolder;">57 città</span>, e formato circa <span style="font-weight:bolder;">7.000 ragazzi</span> in <strong>32</strong><span style="font-weight:bolder;"> scuole</span> diverse.</p><p style="text-align:left;">La sicurezza stradale in Sardegna mostra luci e ombre, evidenti anche facendo un confronto con gli <span style="font-weight:bolder;">obiettivi europei</span> di dimezzamento del numero di morti per incidente stradale. Infatti, rispetto a quanto prevedono i <span style="font-weight:bolder;"><a href="/_layouts/15/FIXUPREDIRECT.ASPX?WebId=d8ea2176-8077-44f1-a43b-298557122361&TermSetId=ffd8c47f-339e-4be5-b67a-2142efb462fc&TermId=740788e0-e41a-4d82-80b4-1f09b7eff19a" target="_blank" rel="noopener">Programmi d'azione europei per la sicurezza stradale</a></span>, in Sardegna nel periodo 2001-2010 le vittime della strada si sono ridotte del 50%, più della media nazionale che è del -42,0%, mentre nel periodo 2010-2018, principalmente a causa dei dati del 2018, i decessi sono calati solo dello 0,9%, rispetto alla media italiana di -19%.​​    <img src="/PublishingImages/attivita/sicurstrada-live-2019-a-nuoro/Sicurstrada%20Live_Nuoro_Linguistico_261119_19.JPG" alt="Sicurstrada Live_Nuoro_Linguistico_261119_19.JPG" /></p><p style="text-align:left;">Anche per quanto riguarda l'<strong>utenza vulnerabile</strong> la Sardegna non presenta dati omogenei. Così, se da un lato nel 2018 la percentuale di bambini, giovani e anziani deceduti in incidenti stradali è inferiore alla media nazionale (39% contro 45,3%), negli ultimi otto anni la percentuale di pedoni deceduti è raddoppiata passando da 10,4% a 20,0%.<br></p><p style="text-align:left;">Questa complessa situazione spiega le motivazioni che stanno alla base delle iniziative organizzate con oltre <strong>250 </strong><strong>studenti</strong> nuoresi. Prima tappa nel capoluogo barbaricino il <strong>26 novembre</strong>, con i ragazzi del <strong>Liceo Linguistico “Maria Immacolata"</strong>, per poi proseguire il <strong>27 novembre</strong> con gli studenti dell'<strong>Istituto Tecnico Commerciale “Salvatore Satta"</strong>. <br></p><p style="text-align:left;">Due momenti in cui i ragazzi si sono confrontati sui temi della sicurezza stradale e della mobilità sostenibile, hanno analizzato i lavori multimediali che loro coetanei di altre parti d'Italia hanno realizzato per il contest <em> <strong> <a href="/_layouts/15/FIXUPREDIRECT.ASPX?WebId=d8ea2176-8077-44f1-a43b-298557122361&TermSetId=ffd8c47f-339e-4be5-b67a-2142efb462fc&TermId=43b59f0a-81b8-4712-b593-d6af892a0606" target="_blank">La sicurezza si fa strada​</a></strong></em> e si sono messi alla prova con il simulatore di guida <em> <strong> <a href="/_layouts/15/FIXUPREDIRECT.ASPX?WebId=d8ea2176-8077-44f1-a43b-298557122361&TermSetId=ffd8c47f-339e-4be5-b67a-2142efb462fc&TermId=97c99879-f4a6-49f4-8465-415a2c753a5d" target="_blank">Safety Drive​</a> </strong></em>di Unipolis, un software fra i più avanzati a livello europeo che permette agli studenti di imm​edesimarsi in diverse situazioni comportamentali e ambientali critiche sul la strada. Per poter proseguire la formazione e l'esperienza del simulatore in autonomia, il software è stato donato da Fondazione Unipolis alle scuole partecipanti, mentre le locali Agenzie UnipolSai hanno dotato i supporti tecn​ici necessari.<br></p><p style="text-align:center;"></p><p style="text-align:left;">Alle iniziative sono intervenuti il Sindaco di Nuoro <strong>Andrea Soddu</strong>, l'Assessore <strong>Maria Giuseppa Boi</strong>, il Comandante della <strong>Polizia Locale</strong>, i Dirigenti scolastici delle scuole coinvolte, il Presidente di CRU e Legacoop Sardegna <strong>Claudio Atzori</strong>, <strong>Fausto Sacchelli</strong> e <strong>Francesco Moledda</strong> di Fondazione Unipolis. Particolarmente toccanti per i ragazzi gli interventi di <strong>Enrico Mereu</strong> e <strong>Danilo Rossi</strong> del movimento nuorese <strong>#AdessoBasta</strong>.<strong> </strong>Voluto da <strong>Giovanni Pintor</strong>, il giovane nuorese che nella tragedia di Natale del 2017 sulla strada statale 129 ha perduto i fratelli Francesco e Matteo, #AdessoBasta si impegna a tenere alta l'attenzione sui temi della sicurezza stradale, in particolare tra le ragazze e i ragazzi.</p><p style="text-align:left;"> <img src="/PublishingImages/attivita/sicurstrada-live-2019-a-nuoro/Sicurstrada%20Live_Nuoro_Linguistico_261119_22.JPG" alt="Sicurstrada Live_Nuoro_Linguistico_261119_22.JPG" style="text-align:center;" /> </p><p style="text-align:left;">La scelta di coinvolgere i <strong>giovanissimi</strong> nasce anche per quanto evidenzia il più recente<a href="/Risorse/Incidenti%20stradali%20-%20Rapporto%20ACI-ISTAT%202018.pdf" style="background-color:#fcfcfc;"> report annuale di ACI e Istat</a>: sono proprio i giovani quelli che pagano il prezzo il prezzo più alto sulle strade: 63,8 morti per milione di abitanti, c​ontro una media generale di 55,2 e con un aumento del 25,4% delle vittime nella fascia <span style="font-weight:bolder;">15–19 anni</span> rispetto al 2017. <br></p><p style="text-align:left;"> <img src="/PublishingImages/attivita/sicurstrada-live-2019-a-nuoro/Sicurstrada%20Live_Nuoro_ITC_271119_33.JPG" alt="Sicurstrada Live_Nuoro_ITC_271119_33.JPG" /> <br> </p><p> <em>“Al di là dei freddi dati statistici che ci pongono davanti una situazione allarmante, crediamo che la scuola sia il luogo più efficace in cui affrontare il problema e siamo e saremo a fianco di qualsiasi iniziativa che abbia come tema la sicurezza stradale - </em>afferma<span style="font-weight:bolder;"> l'Assessore alla Polizia Locale, Traffico, Viabilità del Comune di Nuoro Maria Boi</span> -. <em>Per questo abbiamo da sempre come Polizia Locale un contatto continuo con le scuole di ogni ordine e grado e con i soggetti deboli a cui dedichiamo giornate particolari di educazione stradale. Sta per partire il nostro ultimo progetto del Servizio Civile il cui titolo è proprio “STRADE SICURE: #ADESSOBASTA" che ci vedrà impegnati a fianco dei ragazzi sia nelle scuole che con la terza età. Stiamo intanto procedendo con le fasi propedeutiche all'approvazione del PUMS che è uno strumento di pianificazione strategica con orizzonte medio lungo (10 anni) e una visione di sistema della mobilità urbana, con obiettivi di sostenibilità ambientale, sociale ed economica le cui azioni mirano alla efficacia ed efficienza del sistema di mobilità e la sua </em><em>integrazione con gli assetti e sviluppi urbanistici e territoriali".</em></p><p style="text-align:center;"> <em> <img src="/PublishingImages/attivita/sicurstrada-live-2019-a-nuoro/Sicurstrada%20Live_Nuoro_ITC_271119_13.JPG" alt="Sicurstrada Live_Nuoro_ITC_271119_13.JPG" /> <br></em></p><p style="text-align:left;">​*Hanno aderito all'iniziativa le Agenzie UnipolSai di Nuoro: UNINSIEME SRL; ASS.NI & FINANZA DI SATTA E DELEDDA SNC; ASSICUR. FIN SAS DI MULAS M.R. & C.; CORVETTO MARIA MONSERRATA; FADDA MARIANO; SOLINAS SEBASTIAN.​<br></p><p></p>25/11/2019 23:00:00https://www.sicurstrada.it/chi-siamo/attivita/sicurstrada-live-2019-a-nuoroSicurstrada Live per la sicurezza stradale e la mobilità sostenibile26-27nov02/12/2019 17:05:17014144Chi siamo Articoli Flash news Risorse Contatti Apri la ricerca Apri il menu Indietro Nel 2018 si sono verificati in Sardegna 3.461 incidenti stradali che hanno aspx741htmlFalseaspx<img alt="" src="/PublishingImages/attivita/Sicurstrada%20Live%20Nuoro_evid.png" style="BORDER:0px solid;" />
Sicurstrada Live 2019 a LocriSicurstrada Live 2019 a Locri<p>​​​<a href="http://www.fondazioneunipolis.org/"><strong>Fondazione Unipolis</strong></a> e il <strong><a href="http://www.unipol.it/it">Gruppo Unipol</a></strong> da anni si impegnano per affermare i valori di sicurezza e legalità, valori alla base della loro storia. In questo contesto si sono svolti gli appuntamenti di <em><strong>Sicurstrada Live</strong></em> a <strong>Locri</strong> (dal 26 al 28 marzo). Presso la sala consiliare del Comune, amministratori pubblici, autorità ecclesiastiche e rappresentanti dell'associazionismo si sono confrontati con la cittadinanza (il 26 marzo) sui temi della sicurezza stradale, della mobilità sostenibile e della convivenza civile nelle nostre comunità. In un contesto dove la strada è intesa come bene comune che appartiene a tutti e sulla quale diritti e doveri di cittadinanza sono necessari come strumento di convivenza civile, la legalità diventa presupposto essenziale.<br></p><p>All'iniziativa, dal titolo <strong><em>Sicurezza e legalità: sulla strada e nelle comunità</em></strong>, sono intervenuti <strong>Mons.</strong> <strong>Francesco Oliva</strong> – Vescovo della Diocesi di Locri-Gerace, <strong>Raffaele Sainato</strong> – Assessore all'Urbanistica del Comune di Locri, <strong>Anna Sofia</strong> – Assessore alla Cultura del Comune di Locri, <strong>Alfredo Fragomeli</strong> – Comandante della Polizia Municipale di Roccella Ionica e <strong>Luisa Laganà</strong> – Agente Generale UnipolSai. A partire dalla situazione specifica del territorio della locride, sono stati analizzati i dati sulla sicurezza delle nostre città ed è emersa con forza la connessione profonda tra i concetti di legalità e di mobilità sicura, in una visione della città come luogo dove tutti hanno diritti e doveri da rispettare, per comunità migliori dove la strada è intesa come un bene comune.</p><p>Nell'ambito dell'iniziativa <strong>Fausto Sacchelli</strong>, di Fondazione Unipolis, ha presentato i risultati di <a href="/Risorse/Cambiamo%20strade.pdf" target="_blank"><strong><em>Cambiamo strade</em></strong></a>, ricerca che Unipolis ha realizzato sul tema della mobilità e della sicurezza della terza età. Uno studio che analizza l'attuale stato della sicurezza sulla strada degli anziani, in rapporto alle altre fasce d'età, con una preoccupante proiezione dei dati fino al 2050.</p><p>Nel nostro Paese, infatti, nel 2016 il 31,8% dei morti aveva almeno 65 anni con un tasso di mortalità di 78,2 ogni milione di abitante. Dietro di noi Francia (72), Germania (60,6), Spagna (59) e Gran Bretagna (38,9). In assenza di una netta inversione di tendenza nel 2050 i decessi complessivi aumenteranno, colpendo in particolare ancora una volta gli over 65. E, se sotto questa fascia di età i morti continueranno a diminuire, per i più anziani il rischio stradale aumenterà anche del 50% accanendosi soprattutto su chi avrà almeno 80 anni. Per questa fascia d'età la probabilità di rimanere vittima di un incidente potrebbe addirittura raddoppiare.</p><p>Tra i momenti più forti e toccanti, la testimonianza portata ai presenti da parte di <strong>Rosita Sgotto</strong>, cittadina di Locri che ha perso di recente il fratello, investito da un automobilista che stava utilizzando il proprio telefonino alla guida.</p><p>Dopo l'incontro con la cittadinanza, <strong>il 27 e il 28 marzo</strong> Fondazione Unipolis ha incontrato anche gli studenti del <strong>Liceo Scientifico “Zaleuco"</strong> e quelli del <strong>Liceo delle Scienze umane e linguistiche “Mazzini"</strong>. Circa 400 ragazzi neopatentati o in procinto di prendere la patente hanno partecipato alle due tappe di <strong><em>Sicurstrada Live</em></strong>, confrontandosi sui temi della mobilità sicura e sostenibile, hanno visto e analizzato i lavori multimediali che loro coetanei di altre località d'Italia hanno realizzato per il contest <strong><a href="/_layouts/15/FIXUPREDIRECT.ASPX?WebId=d8ea2176-8077-44f1-a43b-298557122361&TermSetId=ffd8c47f-339e-4be5-b67a-2142efb462fc&TermId=43b59f0a-81b8-4712-b593-d6af892a0606" target="_blank"><em>La sicurezza si fa strada</em></a></strong> e si sono messi alla prova con il simulatore di guida <strong><em><a href="/_layouts/15/FIXUPREDIRECT.ASPX?WebId=d8ea2176-8077-44f1-a43b-298557122361&TermSetId=ffd8c47f-339e-4be5-b67a-2142efb462fc&TermId=97c99879-f4a6-49f4-8465-415a2c753a5d" target="_blank">Safety​ Drive</a></em> </strong>di Unipolis, un software fra i più avanzati a livello europeo che ha permesso agli studenti di immedesimarsi in diverse situazioni comportamentali e ambientali critiche sul​la strada. Il software del simulatore è stato poi donato da Fondazione Unipolis agli studenti degli istituti scolastici. Anche i ragazzi hanno potuto ascoltare la testimonianza di Rosita Sgotto, che ha invitato i ragazzi a pensare mille volte prima di agire, prima di fare scelte che potrebbero segnare indelebilmente e definitivamente la loro vita. “<strong><em>Meglio perdere cinque minuti in più sulla strada</em></strong> – ha detto Rosita ai ragazzi – <strong><em>che perdere per sempre la propria vita o toglierla a qualcuno</em></strong>".</p><p>Tutti gli appuntamenti di Locri sono stati organizzati insieme a <strong>Consiglio Regionale Unipol (CRU)  Calabria</strong><strong> </strong>e l'<strong>Agenzia UnipolSai locale di Luisa Laganà</strong>, con il <strong>patrocinio della Città di Locri</strong>.<br></p>25/03/2019 23:00:00https://www.sicurstrada.it/chi-siamo/attivita/sicurstrada-live-2019-a-locriSicurstrada Live a Locri26-28mar10/12/2019 17:24:52014149Chi siamo Articoli Flash news Risorse Contatti Apri la ricerca Apri il menu Indietro Fondazione Unipolis e il Gruppo Unipol da anni si impegnano per affermare i valori di aspx729htmlFalseaspx<img alt="" src="/PublishingImages/live-locri.JPG" width="1000" style="BORDER:0px solid;" />
Sicurstrada Live 2019 a Maniago e SpilimbergoSicurstrada Live 2019 a Maniago e Spilimbergo<p>​​Riflettere sulla <strong>mobilità</strong> con l’idea che nuovi stili di vita sostenibili, anche nel modo in cui si decide di muoversi sulla strada, possono portare benefici all’intera comunità, a partire dalla sicurezza sulla strada degli utenti più vulnerabili: pedoni, ciclisti e motociclisti, insieme agli anziani e ai più giovani.</p><p>Questo l’obiettivo dei nuovi appuntamenti di <strong>Sicurstrada Live</strong> a <strong>Maniago</strong> e <strong>Spilimbergo</strong> – in provincia di Pordenone – il 19 marzo.</p><p>A Maniago <strong><a href="https://www.fondazioneunipolis.org/" target="_blank">Fondazione Unipolis</a></strong> ha incontrato gli studenti del <strong>Liceo scientifico “Evangelista Torricelli”</strong>, a Spilimbergo i ragazzi dell’<strong>Istituto d’Istruzione Superiore “Il Tagliamento”</strong>. Due momenti in cui i ragazzi si sono confrontati con esperti sul tema, hanno analizzato i lavori multimediali che loro coetanei di altre parti d’Italia hanno realizzato per il contest <strong><em><a href="/_layouts/15/FIXUPREDIRECT.ASPX?WebId=d8ea2176-8077-44f1-a43b-298557122361&TermSetId=ffd8c47f-339e-4be5-b67a-2142efb462fc&TermId=43b59f0a-81b8-4712-b593-d6af892a0606" target="_blank">La sicurezza si fa strada</a></em></strong> e si sono messi alla prova con il <strong>simulatore di guida <em><a href="/_layouts/15/FIXUPREDIRECT.ASPX?WebId=d8ea2176-8077-44f1-a43b-298557122361&TermSetId=ffd8c47f-339e-4be5-b67a-2142efb462fc&TermId=97c99879-f4a6-49f4-8465-415a2c753a5d" target="_blank">Safety Drive</a></em></strong> di Unipolis, che consiste in un software fra i più avanzati a livello europeo, che ha permesso agli studenti di immedesimarsi in diverse s​ituazioni comportamentali e ambientali critiche sulla strada.</p><p>Il software del simulatore è stato donato da Unipolis agli studenti degli istituti scolastici, mentre le locali Agenzie UnipolSai “Studio Previdenza Servizi Finanziari Orienti Giancarlo & Co.” e “Armani & De Giorgi Assicurazioni” hanno donato il volante e la pedaliera, supporti tecnici necessari perché le scuole possano proseguire la formazione in autonomia.</p><p>I ragazzi di Maniago, che stanno completando studi ad indirizzo agrario, hanno incontrato – tra gli altri – anche <strong>Carlo Carnevali</strong>, Responsabile Ufficio Tecnico di <strong><a href="https://www.enama.it/it/s/index.jsp" target="_blank">Enama</a></strong> (Ente nazionale per la meccanizzazione agricola), che ha parlato di sicurezza stradale nel lavoro agricolo, un mondo dove le “morti verdi” continuano a far registrare dati allarmanti. Alle tappe in provincia di Pordenone ha partecipato <strong>Ugo Terracciano</strong> – Presidente della Fondazione ASAPS per la sicurezza stradale e urbana.<br></p>18/03/2019 23:00:00https://www.sicurstrada.it/chi-siamo/attivita/sicurstrada-live-2019-a-maniago-e-spilimbergoSicurstrada Live per la sicurezza stradale e la mobilità sostenibile19mar11/10/2019 11:19:44014102Chi siamo Articoli Flash news Risorse Contatti Apri la ricerca Apri il menu Indietro Riflettere sulla mobilità con l’idea che nuovi stili di vita sostenibili, anche nel modo aspx714htmlFalseaspx<img alt="" src="/PublishingImages/sicurstradalive_spilimbergo_2.jpg" style="BORDER:0px solid;" />
Sicurstrada Live 2018 a ChiavariSicurstrada Live 2018 a Chiavari<div>​Patrocinata dal Comune, a <strong>Chiavari il 22 maggio</strong> si è tenuta una nuova tappa del viaggio in Italia di Fondazione Unipolis per incontrare i ragazzi che hanno partecipato al <strong>contest <em><a href="/_layouts/15/FIXUPREDIRECT.ASPX?WebId=d8ea2176-8077-44f1-a43b-298557122361&TermSetId=ffd8c47f-339e-4be5-b67a-2142efb462fc&TermId=43b59f0a-81b8-4712-b593-d6af892a0606">La sicurezza si fa strada</a></em></strong>. Il concorso di idee creative sui temi della sicurezza stradale e della mobilità sostenibile, rivolto ai ragazzi tra i 14 e i 20 anni, è stato organizzato tra novembre 2017 e marzo 2018 nell’ambito del progetto Sicurstrada, con la <strong>partnership di <a href="https://www.zai.net/" target="_blank">Zai.net</a></strong> e il <strong>contributo di <a href="http://www.e-coop.it/coop?p_p_id=101&p_p_lifecycle=0&p_p_state=maximized&p_p_mode=view&_101_struts_action=/asset_publisher/view_content&_101_returnToFullPageURL=http://www.e-coop.it/web/guest/coop?p_auth%3D13R30zmb%26p_p_id%3D3%26p_p_lifecycle%3D1%26p_p_state%3Dnormal%26p_p_state_rcv%3D1&_101_assetEntryId=1177025&_101_type=content&_101_urlTitle=ancc-coop&inheritRedirect=true" target="_blank">Ancc-Coop</a></strong> che ha donato parte dei premi in palio. Durante l’incontro al <strong>Liceo scientifico “Marconi”</strong>, la scuola – che ha visto la partecipazione della 3^C (referente: Nero Bavarello) e della 5^D (referente: Lorenzo Romanisio) con due spot radiofonici – è stata premiata con il <strong>simulatore di guida <em><a href="/_layouts/15/FIXUPREDIRECT.ASPX?WebId=d8ea2176-8077-44f1-a43b-298557122361&TermSetId=ffd8c47f-339e-4be5-b67a-2142efb462fc&TermId=97c99879-f4a6-49f4-8465-415a2c753a5d" target="_blank">Safety Drive</a></em></strong> di Unipolis, che consiste in un software fra i più avanzati a livello europeo, che permetterà agli studenti di immedesimarsi in diverse situazioni comportamentali e ambientali critiche sulla strada.<br></div><div><br></div><div>Inoltre, durante l’iniziativa è stata premiata, con una vi​deocamera del valore di 1.000 euro, anche l’<a href="https://www.yepp.it/destinations/view/albenga" target="_blank"><strong>Associazione Yepp di Albenga</strong></a> che, con il Centro Giovani della città, si è classificata prima nella categoria “prodotti multimediali” con il videoclip <strong><a href="https://vimeo.com/262033922" target="_blank"><em>Fuori Strada</em></a></strong>, le cui immagini e la cui colonna sonora (un rap originale) sono stati interamente prodotti, registrati e interpretati dai ragazzi. Un buono acquisto libri del valore di 1.000 euro è stato poi donato a <strong>Sara Varoli</strong>, quindicenne di Genova, prima classificata nella categoria “testi” con il racconto <strong><em><a href="https://www.facebook.com/notes/sicurstrada/fatale-irragionevolezza/1890861757599160/?__tn__=HH-R" target="_blank">Fatale irragionevolezza</a></em></strong>, premiato per la sua capacità di cogliere con poche battute le irrimediabili conseguenze dell’abuso di droga e alcol prima di mettersi alla guida. Un buono acquisto libri del valore di 300 euro è stato infine donato a <strong>Mattia Bonanno</strong> e <strong>Andrea Miglio</strong>, sedicenni della provincia di Brescia, terzi classificati – sempre nella categoria “testi” con il racconto <strong><em><a href="https://www.facebook.com/notes/sicurstrada/occhio-alla-strada-occhio-alla-vita/1890854850933184/?__tn__=HH-R" target="_blank">Occhio alla strada, occhio alla vita</a></em></strong>, premiato per la capacità di mettere in luce le conseguenze negative che l’irrazionalità del comportamento umano può causare in termini di sicurezza stradale.<br></div><div>​<br></div><div>La premiazione è stata anche l’occasione per ripercorrere con gli studenti il lavoro fatto per la realizzazione degli elaborati e per parlare con loro di mobilità stradale sicura e sostenibile, con la partecipazione – tra gli altri – di <strong>Giorgio Canepa</strong>, Consigliere con delega alla mobilità sostenibile del Comune di Chiavari; <strong>Marco Briccolo</strong>, Commissario della Polizia Municipale; <strong>Giordano Biserni</strong>, Presidente di <a href="https://www.asaps.it/" target="_blank">Asaps – Associazione sostenitori e amici della Polizia stradale</a>; <strong>Francesco Moledda</strong> e <strong>Fausto Sacchelli</strong>, Fondazione Unipolis/<em>sicurstrada</em>. </div><div><br><br></div><p><br><br></p>21/05/2018 22:00:00https://www.sicurstrada.it/chi-siamo/attivita/sicurstrada-live-2018-a-chiavariPremiati i vincitori del contest La sicurezza si fa strada22mag11/10/2019 11:20:17014103Chi siamo Articoli Flash news Risorse Contatti Apri la ricerca Apri il menu Indietro dal Comune, a Chiavari il 22 maggio si è tenuta una nuova tappa del viaggio in Italia di aspx708htmlFalseaspx<img alt="" src="/PublishingImages/Sicurstrada-2018-a-Chiavari_23.jpg" style="" />
Sicurstrada Live 2018 a SiracusaSicurstrada Live 2018 a Siracusa<div>Nel 2016 – ultimi dati ufficiali Istat disponibili – si sono verificati in Sicilia <strong>11.067 incidenti stradali</strong>, che hanno causato la <strong>morte di 192 persone e il ferimento di altre 16.601</strong>. <strong>Rispetto al 2015, aumentano sia gli incidenti (1,9%) che i feriti (2,3%)</strong>, con incrementi maggiori di quelli rilevati all’intero Paese (rispettivamente 0,7% e 0,9%). Il numero delle vittime della strada, invece, diminuisce del 14,7%, molto più della media nazionale (4,2%). E il <strong>tasso di mortalità è più alto per i 15-29enni</strong> (5,5 per 100mila abitanti) rispetto alle altre fasce d’età; così come il tasso di lesività che è pari a 631,3 ogni 100mila abitanti per la classe di età 15-29 anni. Per quanto riguarda i comportamenti errati di guida, il mancato rispetto delle regole di precedenza, la velocità troppo elevata e la guida distratta sono le prime tre cause di incidente.<br></div><div><br></div><div>Questi dati evidenziano l’importanza di <strong>proseguire gli sforzi per organizzare una viabilità e un assetto del territorio in grado di garantire più sicurezza e, quindi, una migliore qualità della vita</strong>. In questo contesto, la <strong><a href="https://www.fondazioneunipolis.org/" target="_blank">Fondazione Unipolis</a></strong> e <strong><a href="http://www.unipol.it/it/">Unipol</a></strong>, con il <strong><em>sicurstrada</em></strong>, sviluppano il loro impegno per far crescere la cultura della sicurezza stradale mettendo al centro gli utenti più vulnerabili della strada: pedoni e ciclisti, così come verso i giovani che, insieme agli anziani, sono quelli maggiormente colpiti. I più esposti, cioè, ai rischi di un traffico sempre più congestionato, che soffoca i territori urbani e i loro abitanti. Infatti, <strong>parlare oggi di sicurezza stradale significa affrontare, in primo luogo, i problemi di una mobilità sostenibile e di un nuovo assetto viario</strong>.<br></div><div><br></div><div>Sono stati questi i temi al centro della tappa di <strong><em>Sicurstrada Live</em></strong> a Siracusa, per incontrare gli studenti del <strong>Liceo “O.M. Corbino” mercoledì 16 maggio</strong>, dell’<strong>I.T.I. “Enrico Fermi” giovedì 17</strong> e del <strong>Liceo “Tommaso Gargallo” venerdì 18</strong>. Nelle tre giornate, svolte con il patrocinio dell’<strong>Amministrazione Comunale</strong>, sono intervenuti i rappresentanti delle tre scuole, il Comandante della Polizia Stradale <strong>Antonio Capodicasa</strong>, il Dirigente Asp Siracusa <strong>Roberto Cafiso, Salvatore Lauria</strong> di UnipolSai Assicurazioni e <strong>Fausto Sacchelli</strong> di Fondazione Unipolis, responsabile del progetto Sicurstrada.<br></div><div><br></div><div>Inoltre, durante l’iniziativa i ragazzi hanno avuto la possibilità di mettersi alla prova con il <strong>simulatore <em><a href="/_layouts/15/FIXUPREDIRECT.ASPX?WebId=d8ea2176-8077-44f1-a43b-298557122361&TermSetId=ffd8c47f-339e-4be5-b67a-2142efb462fc&TermId=97c99879-f4a6-49f4-8465-415a2c753a5d" target="_blank">Saf​ety Drive</a></em></strong>, in grado di ricreare molte delle situazioni di criticità nelle quali ci si può trovare se non si adottano comportamenti corretti alla guida. Successivamente, Fondazione Unipolis e <strong>UnipolSai Assicurazioni</strong> hanno donato alle tre scuole il simulatore e i supporti tecnici necessari per proseguire la formazione degli studenti.</div><div><br><br></div><p><br></p>15/05/2018 22:00:00https://www.sicurstrada.it/chi-siamo/attivita/sicurstrada-live-2018-a-siracusaSicurstrada Live per la sicurezza stradale e la mobilità sostenibile16-18mag11/10/2019 11:20:51014104Chi siamo Articoli Flash news Risorse Contatti Apri la ricerca Apri il menu Indietro Rispetto al 2015, aumentano sia gli incidenti (1,9%) che i feriti (2,3%), con incrementi aspx712htmlFalseaspx<img alt="" src="/PublishingImages/Sicurstrada-Live-2018-Siracusa-Gargallo_28.jpg" style="BORDER:0px solid;" />